Si è tenuto nella serata di mercoledì 5 dicembre 2018 l’incontro il Sindaco Borgna ed i suoi assessori
(presenti:Manassero, Serale, Olivero, Dalmasso, Mantelli, Giordano, Giraudo) per illustrare da parte nostra le opere prioritarie di cui necessita il Borgo, emerse dalle risposte dei residenti all’indagine conoscitiva del maggio 2017.
Interventi migliorativi nella frazione in merito a illuminazione pubblica, videosorveglianza e sicurezza stradale, in sintesi le priorità enunciate.
“Purtroppo abbiamo risorse ridotte, ha detto il Sindaco Federico Borgna, e dobbiamo limitarci agli interventi
urgenti”.
L’assessore ai Quartieri Luca Serale si è reso disponibile a contattare Enel Sole per chiedere la sostituzione delle vecchie lampade a mercurio nel concentrico (circa 60) con lampade a vapori di sodio (più luminose).
È auspicabile, invece, il rifacimento dell’impianto di Via Spinetta, che presenta cavi volanti e pericolosi.
Si è proposto anche il miglioramento dell’illuminazione pubblica in Viale della Parrocchia e la realizzazione di un’area cinofila accanto alla nuova piazza in costruzione, i cui lavori dovrebbero concludersi entro questo
mese, esclusa l’asfaltatura, che sarà fatta in primavera.
Gli interventi previsti dall’Amministrazione comunale nel 2019 riguardano l’installazione di quattro telecamere sulle rotatorie all’ingresso della frazione, i dossi mancanti in Via Vecchia Ferrovia (alla confluenza di Via S.Cristoforo e nel tratto tra il semaforo di Via Spinetta e la rotatoria della Ferrovia).
E’ allo studio la messa in sicurezza del parco giochi di Via Giubergia con la sostituzione del piano di calpestio con un inerte più consono.
In accordo con la Provincia, ha riferito l’assessora Paola Olivero, verrà emessa a breve un’ordinanza per vietare il traffico pesante in Via Savona.
“Stiamo creando un gruppo di lavoro” ha comunicato l’assessore Guido Lerda, per progettare un piano di abbattimento delle barriere architettoniche.
Si è anche richiesta la copertura del tratto di canale tra il semaforo di Via Spinetta e Via Borney, nonché il completamento dei marciapiedi su Via Vecchia Ferrovia, l’asfaltatura della piazzola in fondo a Via Vicoforte, la riqualificazione di parte del marciapiede in Via Spinetta e la sistemazione del reliquato stradale vicino alla pensilina.
Per accedere più facilmente all’altipiano si è proposta la sistemazione del tratto di marciapiede sterrato lungo C.so Marconi che porta al sentiero in salita verso Via della Pieve, anche questo andrebbe modificato per
renderlo agibile a passeggini, carrozzelle e biciclette.

Pier Paolo Boetti
Presidente


Torna alla homepage…
Incontro con la Giunta di Cuneo 5 dicembre 2018